••• Lunedì 11 e martedì 12 ottobre il laboratorio rimane chiuso•••

Di

leatherwork tools

Come è fatta la tua borsa

Dalla progettazione dei modelli alla scelta della pelle e degli accessori per creare la tua borsa, portafoglio, cintura o altro oggetto desiderato, tutto viene svolto nel piccolo laboratorio fiorentino di Frau Leman.
Strumenti manuali, una macchina da cucire e due mani vengono utilizzati per creareil tuo borsa da sogno.

La maggior parte degli articoli sono realizzati in pelle italiana, proveniente da concerie toscane. A seconda dello scopo dell'articolo e delle preferenze del cliente, viene utilizzata pelle conciata al vegetale o minerale.

Sostenibilità

Come piccola impresa, la sostenibilità è una necessità per essere redditizia, ma anche per ragioni etiche.

Per un'azienda artigianale come Frau Leman, la longevità è molto importante. Gli articoli in pelle artigianali locali realizzati per durare nel tempo evitano gli sprechi e tutte le creazioni di Frau Leman sono riparabili, se i denti del tempo mordono troppo.

Frau Leman acquista la maggior parte della pelle da grossisti che vendono la pelle avanzata da ordini su larga scala. Questo surplus è creato da marchi più grandi che ordinano troppo o concerie che vendono meno del previsto di determinati articoli. In questo modo non deve essere prodotto nulla di nuovo.

Il nostro obiettivo è produrre il maggior numero possibile di articoli "su ordinazione", il che significa che tu come cliente vieni da Frau Leman e insieme adattiamo un design esistente o ne creiamo uno nuovo. In questo modo, Frau Leman è in grado di evitare la sovrapproduzione e gli sforzi per gestire l'inventario.

Preferiamo pelle, tessuto, hardware e altri componenti prodotti o venduti localmente, necessari per la gestione di un laboratorio di pelletteria.

 FrauLeman-About-Leatherworkshop

Storia

Frau Leman è stata fondata nel 2019 nel cuore di Firenze, uno dei luoghi più famosi per tutto ciò che riguarda la pelle.

Dopo la sua formazione per diventare una creatrice di borse a Berlino, in Germania, Stephanie è venuta a lavorare a Firenze. Si innamorò di questa città, come tante altre, e decise di restare. Dopo più di un anno di lavoro per un marchio di pelletteria fiorentino di lunga data, si sentiva pronta per avviare un'attività in proprio.